Bandsintown FistBandsintown Text
Search for artists and concerts
Search for artists
Hamburger Menu Icon

LA STANZA VIOLA con SIMONA ATZORI

Nov 28th 2016 @ Teatro Auditorium

Trento, Italy
I Was There
Monday, November 28th, 2016
9:00 PM
Teatro Auditorium
Trento, Italy
AIDO, SEZIONE PROVINCIALE DI TRENTO, ORGANIZZA UNA SERATA INFORMATIVA CON UNO SPETTACOLO DI DANZA DI E CON SIMONA ATZORI, CHE, SECONDO UN COREOGRAFO INTERNAZIONALE, DANIEL EZRALOW, “E’ UNA BRAVISSIMA BALLERINA SENZA BRACCIA, GRANDE PERCHE’ NON LE INTERESSA QUELLO CHE NON HA, MA QUELLO CHE HA” “LA STANZA VIOLA” con SIMONA ATZORI e con MARCO MESSINA e SALVATORE PERDICHIZZI del TEATRO ALLA SCALA DI MILANO, BEATRICE MAZZOLA E MARIACRISTINA PAOLINI della SIMONARTE DANCE COMPANY L‘A.I.D.O. è nata a livello nazionale nel 1973, per volontà dei soci fondatori che hanno sottoscritto una dichiarazione relativa alla loro volontà di donare i propri organi, dopo la morte, a scopo di trapianto terapeutico. Lavora costantemente sul territorio, incontrando la popolazione per informare e sensibilizzare i cittadini sull’importanza del prelievo e della donazione degli organi per il miglioramento della salute, perché da una vita spezzata un’altra può rinascere. Le persone interessate alla donazione possono esprimere la loro volontà iscrivendosi all’associazione. I dati dei soci vengono inseriti nel registro nazionale AIDO e successivamente inviati al Ministero della Sanità e al S.I.T. (Servizio Informativo Trapianti) per il collegamento telematico con i Centri Coordinamento Trapianti. Nel 2015 sono stati segnalati 2333 donatori , 2999 trapianti, 314 dei quali da vivente. In Italia sono attualmente 9000 le persone in attesa di una qualche forma di trapianto. Secondo Alan, un giovane trapiantato di rene e di fegato, che pratica la corsa in montagna, la vita dopo il trapianto è di gran lunga migliore ed è doveroso goderla appieno, per se stessi e per chi ha donato una seconda chance. Aggiunge anche che un potenziale donatore potrebbe in ogni momento della sua vita passare dall’altra parte, quella in cui è lui il paziente ed è lui ad aver bisogno di un trapianto. Quindi bisogna far sì che ogni possibilità di vita non venga sprecata. BIGLIETTI IN VENDITA DAL 15 OTTOMBRE.