Bandsintown
get app
Sign Up
Log In
Sign Up
Log In

Industry
ArtistsEvent Pros
HelpPrivacyTerms
Charleston Tickets, Tour Dates and %{concertOrShowText}
Charleston Tickets, Tour Dates and %{concertOrShowText}

CharlestonVerified

1,192 Followers
Never miss another Charleston concert. Get alerts about tour announcements, concert tickets, and shows near you with a free Bandsintown account.
Follow

About Charleston

Le Charleston nascono nel 2005 in una sala prove di Cesena, nel cuore della Romagna, all’età di sedici anni. Iniziano fin da subito ad interessarsi alla scrittura di musica propria, bypassando cover e scuole di musica, passando più tempo possibile insieme. Dopo tre anni di maturazione, il gruppo conosce il giovane manager Valerio Marano, con il quale fonda un legame di amicizia e impegno che dura ancora oggi. Grazie alla vicinanza territoriale con lo storico locale Vidia Rock Club, la band si misura con la scena locale e internazionale che ruota intorno alla musica live. Nel 2008, è tempo di uscire allo scoperto con il primo singolo autoprodotto: Armatura Stellare, un brano scuro e intimista, il cui passaggio sonoro e psicologico dal buio alla luce sarà per la band la via più naturale su cui fondare il proprio stile. La band cresce, sul palco e sotto al palco. Legandosi a Romagna Concerti, aprono i concerti di dAri, Bastard Sons Of Dioniso, Rio, MaydayParade, Bud Spencer Blues Explosion, fino all’estate 2010, quando vengono scelte come band suppoter di Ligabue per due date del “Tour Stadi 2010”. Suonando all’Olimpico di Roma e al San Siro di Milano davanti a un pubblico di 40.000 persone, Le Charleston diventano la prima e unica band femminile italiana ad aver suonato in uno stadio. Musicalmente, questo periodo è segnato da una svolta pop: Claudio Maioli, manager di Luciano Ligabue, produce loro i brani “Svegliate i sogni” (2009) e “Mille Anni”, affidando la produzione artistica a Luca Pernici (Ligabue, il Nucleo). A Settembre 2010 sono di nuovo sul palco insieme ad altri artisti italiani tra cui Samuele Bersani, Max Gazzè e Linea77: è il “Woodstok 5 Stelle” organizzato da Beppe Grillo a Cesena, che raduna durante la manifestazione oltre 70.000 persone. Nell’inverno seguente, registrano due brani (Il Dubbio, Sole a Settembre) prodotti artisticamente da Niccolò Bossini, cantante, compositore e chitarrista nella band di Ligabue, ma a gennaio 2012 decidono di tornare ad autoprodursi, incidendo un nuovo brano, Senza le armi, con il quale sentono di riprendere in mano una volta per tutte, la propria musica. Per più di un anno si chiudono in sala prove, lavorando su bozze di brani raccolte fino a quel momento e compongono quello che sarà il primo vero album della band, “Nate ieri”. Per poter registrare senza tempistiche imposte dall’esterno, nel maggio 2013 costruiscono uno studio di registrazione temporaneo, ricavandolo da un rimessaggio per trattori, dentro al quale vivono, arrangiano e registrano le 8 tracce del nuovo album insieme a Luca Pernici, scelto come produttore artistico dell’intero lavoro, per via della stima e dell’amicizia che li legava dai lavori precedenti. Nate ieri suona al primo ascolto come un lavoro finalmente maturo, denso e “pieno di cose che dovevamo dire”. Se per tanti gruppi un album è specialmente un punto di partenza, Nate ieri è il tuono che non si era ancora sentito, il passaggio obbligato e “il superamento di tutto ciò che siamo state fino ad ora”. “Adesso che siamo tornate in pari con noi stesse, vogliamo lasciarci andare, essere quello che siamo. Come se fossimo nate ieri”. Un nuovo capitolo si apre già nell’estate 2014 quando vengono chiamate a riarrangiare e suonare i brani cantati dagli artisti in gara per la squadra di Fedez, all’interno del programma televisivo X-Factor. Volute dal regista Lele Biscussi, Le Charleston diventano la band ufficiale del programma televisivo Colorado in onda sulle reti Mediaset per tutto l'inverno 2014-2015. A loro il compito di eseguire i frame musicali di entrata e uscita dei comici, con brani cover arrangiati dala band e di accompagnare le esibizioni di artisti ospiti del programma (Gianluca Grignani, Diana del Bufalo, Anna Tatangelo). A conclusione della puntata finale, suonanoil loro brano "Senza le armi". L'inverno 2015 porta all'uscita di alcuni membri storici della band e porta il progetto in fase di crisi. Dopo alcuni mesi di riflessione, Susanna e Marta decidono di continuare a suonare e si mettono a produrre nuovi brani. La nuova formazione è in attesa di venire alla luce. (fonte: BPM Concerti - 2015) Le Charleston contano quest’anno 12 anni di attività e si sono esibite in quasi 300 palchi in Italia e in Europa.
Show More
Genres:
Pop
Band Members:
Alessandra Borcassa_tastierevoce, Susanna Bartolini_autorevoce, Serena Castellucci_batteria, Marta Ravaldini_chitarra, Margherita Amaducci_basso

No upcoming shows
Send a request to Charleston to play in your city
Request a Show

About Charleston

Le Charleston nascono nel 2005 in una sala prove di Cesena, nel cuore della Romagna, all’età di sedici anni. Iniziano fin da subito ad interessarsi alla scrittura di musica propria, bypassando cover e scuole di musica, passando più tempo possibile insieme. Dopo tre anni di maturazione, il gruppo conosce il giovane manager Valerio Marano, con il quale fonda un legame di amicizia e impegno che dura ancora oggi. Grazie alla vicinanza territoriale con lo storico locale Vidia Rock Club, la band si misura con la scena locale e internazionale che ruota intorno alla musica live. Nel 2008, è tempo di uscire allo scoperto con il primo singolo autoprodotto: Armatura Stellare, un brano scuro e intimista, il cui passaggio sonoro e psicologico dal buio alla luce sarà per la band la via più naturale su cui fondare il proprio stile. La band cresce, sul palco e sotto al palco. Legandosi a Romagna Concerti, aprono i concerti di dAri, Bastard Sons Of Dioniso, Rio, MaydayParade, Bud Spencer Blues Explosion, fino all’estate 2010, quando vengono scelte come band suppoter di Ligabue per due date del “Tour Stadi 2010”. Suonando all’Olimpico di Roma e al San Siro di Milano davanti a un pubblico di 40.000 persone, Le Charleston diventano la prima e unica band femminile italiana ad aver suonato in uno stadio. Musicalmente, questo periodo è segnato da una svolta pop: Claudio Maioli, manager di Luciano Ligabue, produce loro i brani “Svegliate i sogni” (2009) e “Mille Anni”, affidando la produzione artistica a Luca Pernici (Ligabue, il Nucleo). A Settembre 2010 sono di nuovo sul palco insieme ad altri artisti italiani tra cui Samuele Bersani, Max Gazzè e Linea77: è il “Woodstok 5 Stelle” organizzato da Beppe Grillo a Cesena, che raduna durante la manifestazione oltre 70.000 persone. Nell’inverno seguente, registrano due brani (Il Dubbio, Sole a Settembre) prodotti artisticamente da Niccolò Bossini, cantante, compositore e chitarrista nella band di Ligabue, ma a gennaio 2012 decidono di tornare ad autoprodursi, incidendo un nuovo brano, Senza le armi, con il quale sentono di riprendere in mano una volta per tutte, la propria musica. Per più di un anno si chiudono in sala prove, lavorando su bozze di brani raccolte fino a quel momento e compongono quello che sarà il primo vero album della band, “Nate ieri”. Per poter registrare senza tempistiche imposte dall’esterno, nel maggio 2013 costruiscono uno studio di registrazione temporaneo, ricavandolo da un rimessaggio per trattori, dentro al quale vivono, arrangiano e registrano le 8 tracce del nuovo album insieme a Luca Pernici, scelto come produttore artistico dell’intero lavoro, per via della stima e dell’amicizia che li legava dai lavori precedenti. Nate ieri suona al primo ascolto come un lavoro finalmente maturo, denso e “pieno di cose che dovevamo dire”. Se per tanti gruppi un album è specialmente un punto di partenza, Nate ieri è il tuono che non si era ancora sentito, il passaggio obbligato e “il superamento di tutto ciò che siamo state fino ad ora”. “Adesso che siamo tornate in pari con noi stesse, vogliamo lasciarci andare, essere quello che siamo. Come se fossimo nate ieri”. Un nuovo capitolo si apre già nell’estate 2014 quando vengono chiamate a riarrangiare e suonare i brani cantati dagli artisti in gara per la squadra di Fedez, all’interno del programma televisivo X-Factor. Volute dal regista Lele Biscussi, Le Charleston diventano la band ufficiale del programma televisivo Colorado in onda sulle reti Mediaset per tutto l'inverno 2014-2015. A loro il compito di eseguire i frame musicali di entrata e uscita dei comici, con brani cover arrangiati dala band e di accompagnare le esibizioni di artisti ospiti del programma (Gianluca Grignani, Diana del Bufalo, Anna Tatangelo). A conclusione della puntata finale, suonanoil loro brano "Senza le armi". L'inverno 2015 porta all'uscita di alcuni membri storici della band e porta il progetto in fase di crisi. Dopo alcuni mesi di riflessione, Susanna e Marta decidono di continuare a suonare e si mettono a produrre nuovi brani. La nuova formazione è in attesa di venire alla luce. (fonte: BPM Concerti - 2015) Le Charleston contano quest’anno 12 anni di attività e si sono esibite in quasi 300 palchi in Italia e in Europa.
Show More
Genres:
Pop
Band Members:
Alessandra Borcassa_tastierevoce, Susanna Bartolini_autorevoce, Serena Castellucci_batteria, Marta Ravaldini_chitarra, Margherita Amaducci_basso

Get the full experience with the Bandsintown app.
arrow