Bandsintown Logo
Sunday, March 4th, 2018
4:00 PM
Commedia con musiche liberamente ispirata all’omonimo film di Reinhold Schunzel con Veronica Pivetti regia Emanuele Gamba “Canta che ti passa” è un detto coniato in trincea durante la prima guerra mondiale. Ma purtroppo, nella Berlino degli anni Trenta, anche cantare non basta. Lo sa bene Viktoria Weber, talentuosa e intraprendente soprano, che annaspa alla disperata ricerca di un scrittura per arrivare a fine mese. Le porte in faccia sono la routine, non c’è lavoro, non ci sono soldi. Ma quando la crisi colpisce, ecco che il vero artista aguzza l’ingegno. Così Viktoria si presenta ad un provino nei panni maschini di Viktor e, ironia della sorte, sfonda riscuotendo un grandissimo successo. Il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti e, tra battute di spirito e divertenti equivoci, lo spettacolo porta sulla scena la critica ad una società bigotta e superficiale (la nostra?), sempre pronta a giudicare dalle apparenze. Veronica Pivetti si cimenta nell’insolito doppio ruolo di Viktor/Viktoria, in questa storia nata per il grande schermo e per la prima volta portata sulle scene italiane nella sua versione originale.